Chi siamo Dove Siamo Contatti Link & Partners F.A.Q.

Che cosa è una piscina "Nuova Generazione Piscine S.r.l."?

Nuova Generazione Piscine S.r.l. utilizza varie tecniche di installazione per la costruzione di una piscina: piscine in calcestruzzo; piscine in muratura; piscine prefabbricate in acciaio su calcestruzzo, piscine in calcestruzzo con cassero a perdere; piscine in monoblocco in vetroresina; e piscine in kit fuoriterra.

Tutto è possibile, soltanto il vostro gusto applicato alla tipologia del terreno ed alla sua estensione assieme al vostro budget orienteranno la vostra scelta. La qualità delle nostre realizzazioni è un fatto: ma è solo l'inizio. Nuova Generazione Piscine S.r.l. si vuole differenziare per l'attenzione alla ecosostenibilità: un altro fatto.


Calcestruzzo. Pro e Contro

piscina in calcestruzzo Il calcestruzzo è la tecnica più sperimentata nel corso degli anni e attorno al mondo; il calcestruzzo anche detto CLS può essere colato in casseri in legno o metallo oppure può essere spruzzato e poi spatolato, comunque permette di realizzare praticamente tutte le forme e tutte le dimensioni; è la piscina su misura per eccellenza.

Le piscine in CLS sopportano male gli assestamenti del terreno e quindi necessitano di un terreno molto stabile e di ottima qualità o di interventi per l'appoggio della struttura su strati rocciosi o di terreno stabile tramite plinti o pali o ancora micropali. Vi sono le più ampie possibilità di scelta per i rivestimenti: la pittura è economica all'inizio ma di breve durata, va ripristinata annualmente, così alla fine è molto costosa; la vetroresina è più duratura ma molto più costosa e di difficile applicazione per l'ottenimento dell'effetto “a specchio”, il suo aspetto si degrada col tempo grazie all'azione dei raggi ultravioletti e dei prodotti chimici di trattamento dell'acqua; il liner in PVC è, a nostro avviso l'ideale, di rapida esecuzione, di sicura tenuta, duraturo ed economico. Oggi l'ampia scelta dei colori lo rende veramente versatile e piacevole rendendo la vasca rivestita in liner di PVC la più realizzata.

La piastrellatura e il mosaico permettono i decori più lussuosi e qualsiasi fantasia. Sono altamente affidabili nelle piscine interne. Per contro generalmente sopporto male gli sbalzi di temperatura cui solitamente sono sottoposte le piscine esterne soffrendo per la microfessurazione che può formarsi per gli assestamenti del terreno. In ogni caso è consigliato acquistare qualche metro quadro di piastrelle in più per averlo disponibile quando sarà necessario sostituire quelle che si staccano. >Top


Muratura. Pro e Contro

piscina prefabbricata in acciaio Realizzate in blocchetti di calcestruzzo cavi, le strutture in elevazione vengono armate come in una vasca colata tradizionalmente con i casseri. La muratura è una tecnica semplice da mettere in opera. Inconveniente da non sottovalutare è il tempo: per murare ed armare i blocchetti e poi per colare il CLS è necessario molto tempo. Può essere adatta per la costruzione di piccole vasche da interno in cui permette di utilizzare tutto lo spazio disponibile in luoghi esigui, esclusivamente per forme semplici e lineari.

Questo sistema costruttivo presenta altri inconvenienti: la muratura, seppure rinforzata, non può raggiungere la robustezza del cemento armato e non può nemmeno essere impermeabile. Ciò significa che non è possibile rifinirla in piastrelle , mosaico o vernice poiché questi rivestimenti rischierebbero il distacco per le infiltrazioni dall'esterno, per i microassestamenti inevitabili con questa tecnica costruttiva. La scelta cadrà inevitabilmente sul liner in PVC. >Top


Cassero a perdere. Pro e Contro

piscina costruita con casseri a perdere Si utilizzano dei pannelli in materiale polistirolo ad alta densità, incastrati e legati tra di loro ed aventi funzioni di cassero a perdere nel quale viene colato il calcestruzzo dopo aver eseguito l'armatura verticale ed orizzontale, proprio come in una piscina in calcestruzzo tradizionale.

Si ottiene quindi una struttura continua che può raggiungere i valori di resistenza meccanica di una struttura in cemento armato tradizionale. Vi è un notevole risparmio di tempo visto che non bisogna armare i casseri tradizionali e poi non bisogna disarmarli, il risparmio è notevole anche sulla quantità di calcestruzzo: è meno della metà del calcestruzzo impiegato nelle piscine in cemento tradizionali.

La maturazione del calcestruzzo nel cassero a perdere è poi ottimale facendo raggiungere livelli di resistenza difficilmente raggiungibili con la maturazione tradizionale nei casseri e poi all'aria. >Top


Monoblocco in vetroresina. Pro e Contro

piscina prefabbricata in acciaio Subito un difetto: la scarsa profondità dell'acqua e la dimensione forzatamente ridotta causa necessità del trasporto. Di rapida esecuzione può venire incontro ad esigenze specifiche di alcuni.

Rapida esecuzione si diceva: lo scavo, una vasca monoblocco appoggiata all' interno su di un letto di ghiaia, il rinfianco con ghiaia, qualche muretto di sostegno e stabilizzazione.

Qualche problema è rappresentato dal trasporto: la movimentazione è delicata; il sottofondo deve essere eseguito con calcestruzzo o ghiaia compattata, con la forma della vasca prescelta per evitare cedimenti e rotture; la messa a livello ed il rinterro e vanno eseguiti a mano, in quanto la relativa fragilità della vetroresina non permette di riempire la piscina prima del rinterro, né di rinterrare (con inerti stabilizzati o magrone di cemento) prima del riempimento. >Top


Prefabbricata. Pro e Contro

piscina prefabbricata in acciaio Conosciuta e sperimentata da oltre 30 anni, questa tipologia costruttiva si abbina al liner in PVC che, una volta saldato e posato, permette l' impermeabilizzazione e la finitura interna. Questa membrana era inizialmente disponibile in pochi colori (principalmente azzurro chiaro e blu) ora non vi è che l'imbarazzo della scelta, fornita in rotoli da saldare in cantiere che permettono la realizzazione della finitura “sartoriale”.

Oggi esistono macchine che permettono la saldatura in stabilimento di liner in PVC di spessore ridotto, che permettono di realizzare "sacche" di PVC presaldato e presagomato in grado di rivestire perfettamente piscine di ogni forma e dimensione. Il liner permette la produzione di strutture prefabbricate che non necessitano di essere a loro volta impermeabili.

Una delle prime applicazioni di questa tecnica è stata la fabbricazione di piscine fuori terra (di forma rotonda, ad otto o ovale da installarsi sopra il terreno) che sono tutt'oggi commercializzate e coprono una determinata fascia di mercato più economica. Anche queste possono essere interrate. Per interrare queste piscine è necessario costruire attorno un muro perimetrale di rinforzo, che sopporti la spinta del terreno. Queste operazioni, però, ne riducono il vantaggio economico. Le prime piscine industrializzate realmente interrabili sono state le piscine con struttura in acciaio di forte spessore realizzato con pannelli; e successivamente con strutture in alluminio, in plastica o ancora in legno, ma senza mai intaccare la reale supremazia delle piscine in acciaio.

I vantaggi di questa tecnica si sono visti in maniera evidente: le piscine industrializzate in acciaio sono diventate e restano la tecnica più utilizzata nel mondo. È una tipologia affidabile. Le piscine in pannelli vengono ancorate su di una platea in calcestruzzo armato, il CLS viene colato sul perimetro esterno dei pannelli, sulla base dei contrafforti rendendo la struttura solida, affidabile, verificata staticamente, depositabile strutturalmente.

E' importante curare il rinterro che deve essere eseguito con inerte stabilizzato. Le forme oggi ottenibili con i pannelli in acciaio zincato a caldo sono pressoché illimitate: rettangolare, scala laterale o romana in testa o su di uno o più lati, a fagiolo, circolare, ad otto, libera ecc. >Top


Quale tecnica scegliere?

Queste informazioni qui fornite possono portarvi verso una tecnica costruttiva più che verso un'altra.

Non dimenticate però che dopo un sopralluogo completamente senza impegno e completamente gratuito saremmo lieti di fornirvi un quadro completo delle possibilità più adatte alla conformazione ed alle dimensioni del vostro terreno, tenendo sempre presenti le vostre aspettative, i vostri desideri, il vostro budget.

Quello che possiamo già garantirvi è che l'installazione sarà effettuata da veri professionisti qualificati, con tutte le garanzie del caso (forniamo sempre attestazioni scritte). Il nostro scopo è la soddisfazione del cliente, quello che vi assicuriamo è la consegna di un manufatto quale risultato finale come avete sempre voluto e con la qualità e l'affidabilità che avete il diritto di esigere. >Top


Perchè scegliere attentamente l'impianto di filtrazione?

L'impianto di filtrazione è il cuore della Vostra piscina . Più è efficiente e meno manutenzione richiederà il Vostro Impianto. >Top